VIVAISTI SPECIALIZZATI NELLA CREAZIONE E NELLA PRODUZIONE DI VARIETÀ DI MELO, DI PERO E DRUPACEE.

Consigli

Condividi il consiglio

IMPOLLINAZIONE MELI – I MELI DA FIORE MALUS

 

  Scarica il foglio dei consigli
  « IMPOLLINAZIONE MELI – I MELI DA FIORE MALUS »
 

 

L’uso di meli da fiore (Malus floribunda) per l’impollinazione dei frutteti è stato sviluppato in Francia dall’INRAE nel 1976.

I vantaggi dei Meli da fiore per l’impollinazione delle varietà sono:
– La fioritura è abbondante e lunga
– Fioriscono su tutti i rami, specialmente sul legno di 1 anno
– Permettono di fare impianti di una sola varietà
– Sono meno sensibili alle malattie
– I raccoglitori non possono mescolare le varietà
– Il poco vigore permette di piantare anche fra 2 piante
– Dotati di 5 genotipi possono facilmente permettere una migliore compatibilità
– La migliore impollinazione favorisce una maggiore efficacia del diradamento chimico
– Impollinano le varietà triploidi
– I meli da fiore sono generalmente poco alternanti

Da sapere: i meli da fiore non possono essere sovrainnestati sul frutteto per la loro sensibilità a malattie di degenerazione

 

 

Malus Floribunda Perpetu® Evereste C.O.V.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Il più precoce
  • Origine: selezione de l’INRAE (Francia)
  • Vigore: da medio a forte
  • Resistenze: alla ticchiolatura (gene VF), poco sensibile al fuoco batterico e poco sensibile all’oidio
  • Fioritura: molto abbondante sul legno di 1 anno e su quello di 2
  • Polline: molto abbondante. Potere germinante del 45%
  • Frutti: piccoli frutti rossi-arancio che restano a lungo sull’albero, che non vengono colpiti da carpocapsa, anche senza trattamenti

Malus Pumila Golden Gem

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Origine: sconosciuta
  • Vigore: debole
  • Resistenze: alla ticchiolatura (gene VF). Mediamente sensibile all’odio. Non sensibile al fuoco batterico
  • Fioritura: bianca, su legno di 1 e 2 anni. Entra in fioritura velocemente e copre la fine di Evereste e l’inizio di Baugene
  • Polline: abbondante, quasi troppo attraente per le api, potenza media di germinazione 48%.
  • Frutti: giallo-arancio molto piccoli

Malus Baugene C.O.V.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Origine: selezione de l’INRAE (Francia)
  • Vigore: debole
  • Resistenze: resistente alla ticchiolatura (gene VF)
  • Fioritura: bianchi, che inizia dopo Evereste
  • Frutti: aranciati

Malus Golden Hornet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Origine: Grand Bretagna
  • Vigore: da medio a forte, poco ramificante
  • Resistenza: Poco sensibile alla ticchiolatura e al fuoco batterico
  • Fioritura: bianchi, abbondanti e poco espansi. Sensibilità a l’alternanza
  • Polline: molto abbondante che esce anche a basse temperature
  • Frutti: giallo dorati luminosi

Malus Bauflor C.O.V.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Il più tardivo
  • Origine: selezione de l’INRAE (Francia)
  • Vigore: debole
  • Resistenze: alla ticchiolatura (gene V.F.)
  • Fioritura: bianchi, tardivi. Mediamente sensibile all’alternanza
  • Frutti: di color crema

 

 

Condividi il consiglio
Torna ai consigli